Il Palio di Ostia Antica

Spread the love

palio-di-ostia-antica

RIVISITAZIONE STORICA RINASCIMENTALE AI TEMPI DI GIULIO II

La manifestazione nasce agli inizi degli anni 2000 quando, per iniziativa del Dirigente Scolastico, dei docenti, del comitato «Genitori attivi» dell’Istituto Comprensivo “Fanelli-Marini” e del Parroco di Ostia Antica, nacque l’idea di una manifestazione denominata in un primo momento “Dal Rinascimento alla Rinascita di Ostia Antica”. Inizialmente si tratta di una sfilata di ragazzi della scuola media in costumi di foggia rinascimentale, accompagnati da «figuranti ludici», quali giullari, giocolieri e trampolieri. Da un’iniziativa nata per gioco dalla fantasia e dalla creatività dei ragazzi della scuola, anno dopo anno l’evento si è trasformato in una vera e propria manifestazione storica grazie alla quale le nuove generazioni entrano in contatto «dal vivo» con il proprio patrimonio culturale, artistico e architettonico.
Nel 2006 assume il nome di “Palio della Chiave”.
Protagonisti delle due giornate rievocative sono i figuranti negli abiti storici confezionati dalla Sartoria del Palio. Riconoscibili tra questi, personaggi storici fondamentali come il papa Giulio II. Cuore della manifestazione una gara equestre dove le contrade si sfidano nella suggestiva cornice del parco dei Ravennati adiacente il Borgo medioevale-rinascimentale di Ostia Antica e il cui ambìto premio è il possesso della «Chiave del Castello». Prima dell’esibizione equestre, ha luogo il corteo storico, che sfila per le strade del quartiere offrendo una rievocazione figurata dei costumi e della grandezza della corte nel periodo rinascimentale. Ogni contrada si distingue per il colore degli abiti dei suoi figuranti e del proprio stendardo. Molteplici sono le fogge degli abiti rinascimentali indossati dai figuranti, ma tutte desunte da studi ed approfondimenti storici dei costumi dell’epoca. Partecipano inoltre figuranti provenienti da altre realtà con sbandieratori, accompagnati da tamburini, le cui esibizioni risvegliano antiche emozioni. E inoltre, con il solo posizionamento di tavoli in legno, un mercato medievale/rinascimentale allestito sulla piazza Umberto I, con operatori vari (artigiani occasionali, realizzatori di opere del proprio ingegno, produttori a marchio certificato del territorio) che effettuano esclusivamente attività storiche o connesse al periodo storico, con lo scopo di offrire agli avventori un quadro della vita commerciale del periodo in questione.
Nel corso di dell’anno, 2013, la manifestazione si è rinnovata ed ha modificato il nome in “Palio di Ostia Antica”. Il premimio non è più “la chiave”, ma una splendido vessillo che ogni anno viene realizzato da un artista locale.
Il Palio di Ostia Antica, dal 2014 è stato inserito come manifestazione permanente nell’ambito del Municipio X Roma Capitale, con due eventi annuali:
“Palio del solstizio d’estate”, che si celebra il sabato più vicino del solstizio d’estate;
“Palio dell’equinozio d’autunno”, che si celebra il fine settimana (sabato e domenica) la cui domenica è più vicina dell’equinozio d’autunno.